­

Lago Santo

A cinque chilometri dal paese di Cembra, il lago Santo, di origine glaciale, è uno specchio d’acqua molto suggestivo. Tanto che il pittore Albrecht Dùrer gli dedicò alcuni acquerelli. La leggenda locale narra che un tempo, dove ora si trova il lago, ci fosse un terreno oggetto di feroci liti tra gli eredi, tanto che uno di loro, esasperato, auspicò che diventasse un lago. Da quel momento l’acqua cominciò a salire dal sottosuolo, minacciando l’abitato sottostante di Cembra. Gli abitanti del paese, preoccupati per il pericolo incombente, si recarono in pellegrinaggio al terreno e quando il parroco vi gettò l’anello della Madonna, l’acqua si placò. Da allora il luogo prese il nome di lago Santo.

Il lago è luogo di partenza di numerose escursioni a piedi o a cavallo, ed è meta apprezzata di pescatori e bagnanti. D’inverno la superficie ghiacciata è adatta per il curling.

Il lago Santo di Cembra, dedicato alla pronta pesca di trote fario 

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Stampa

Telefoni utili

ico tel

Tel utili

­

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su 'Si, acconsento' all’uso dei cookie