Carpa
Cavedano
Luccio
Persico
Tinca

L’acqua che scorre lenta in fosse e canali agricoli in aperta campagna ha da sempre un fascino irresistibile per i pescatori: non importa che tu sia un amante della pesca al pesce bianco o che tu preferisca la ricerca dei predatori, nella nostra concessione avrai di che sbizzarrirti con la numerosa offerta di acque di questo tipo.

le zone Fossa di Caldaro

zona Libera
M1
zona Salvaguardia luccio
M1SL
M1
Il grande canale di irrigazione che scende dall’Alto Adige ai confini della nostra concessione scorre placido nelle campagne della Piana Rotaliana, circondato dai vigneti.
Ampio e sempre facilmente raggiungibile sia in automobile che a piedi che in bicicletta, offre la possibilità di pescare il pesce bianco con tutte le tecniche: massiccia la presenza di tutte le specie di ciprinidi, tinche e carpe come quella di persici e lucci.
M1SL
Dal Ponte Romano a San Michele fino al suo sbocco in Adige, la Fossa di Caldaro è zona speciale per la tutela del luccio. Presente anche con taglie importanti, l’esocide staziona sia presso i rari ostacoli che lungo le sponde, in particolare nelle zone in cui la vegetazione sulla riva è più pronunciata.
Camminare in piano in mezzo ai vigneti lungo l’acqua alla ricerca di un segnale che ci confermi la presenza del predatore più maestoso delle nostre acque è un’esperienza che vale la pena di essere vissuta e la cattura di esemplari over è sempre dietro l’angolo.

i nostri sponsor